Ultimi commenti

Maria su Trivento Live - Piazza Fontana
Scritto il 28 Luglio 2018 alle ore 2:12

milenatroiano su Trivento Live - Piazza Fontana
Scritto il 30 Novembre 2017 alle ore 17:11

Daniele su Trivento Live - Piazza Fontana
Scritto il 9 Gennaio 2017 alle ore 1:7

Daniele su Trivento Live - Piazza Fontana
Scritto il 9 Gennaio 2017 alle ore 1:7

giuseppe sonsini su Trivento Live - Piazza Fontana
Scritto il 3 Gennaio 2017 alle ore 0:21

Trentino su Trivento Live - Piazza Fontana
Scritto l'8 Agosto 2016 alle ore 10:33

Unisciti alla community di TriventinaMente
Intervieni nelle discussioni. Scrivi un commento o suggerisci un articolo per contribuire a far sapere cosa ti piace e cosa invece vorresti cambiare di Trivento.

Registra la tua email per essere sempre aggiornato sulle discussioni della community

L'ELENCO DI TUTTI I COMMENTI

Cerca un commento
Ricerca per nome
Mese e Anno di pubblicazione
   
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12
N. 866 risultati trovati
penny  -  PROVINCIALMENTE
sai chi è stato che guevara? dove l'hai letto il nome ?su una maglietta o su un poster?non servirti del suo nome per difendere Antonio Felice....commetti sacrilegio
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 15:05
Che Guevara   -  PROVINCIALMENTE
Io non sono cliente di nessuno! Credo che la politica si faccia non attaccando ma pensando a se stessi e credendo nei propri ideali, la giunta comunale non ha assolutamente fatto questo ma si è autolesionata attraverso la famosa lettera che ha messo in giro!
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 14:46
anonimo  -  PROVINCIALMENTE
sicuramente sarai uno dei tanti troppi beneficiari del malaffare e del clientilismo della banda degli ex amministratori . Vi una differenza che Ti sfugge ed è : il considerare il cittadino come fine e non come strumento. Attenzione perchè dovrai sempre dire grazie a qualcuno anche quando avrai bisogno di una semplice ricetta .,
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 14:35
Che Guevara   -  PROVINCIALMENTE
Scusate ho dimenticato di firmarmi!il messaggio di prima era il mio
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 14:29
Anonimo  -  PROVINCIALMENTE
Sto ridendo a causa di questo anonimo...il dottor Felice 5 anni fa fu eletto con 1300 voti con AN ovvero Alleanza Nazionale, il partito che successivamente è stato coalizzato con Forza Italia nel Popolo delle Libertà (PDL). informati prima di parlare e attaccare le persone e poi credo che è meglio fare ecografie gratis anziché promettere posti di lavoro e pagare voti!
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 14:27
anonimo  -  PROVINCIALMENTE
caro anonimo che difendi antonio felice quanto il comune di trivento e andato in dissesto il dott felice d'overa non era vice sindaco del comune insieme a corallo poi 5 anni alla provincia non è stato all'opposizione bensi e stato in maggioranza insieme al centro sinistra quindi caro anonimo prima di fare complimenti alle persone informati chi sono veramente le persone poi se a te personalmente il dottor felice ti ha fatto una egografia gradis cambia il discorso. una parola anche per l'attuale maggioranza del comune andate a casa il popolo questo vi a detto
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 13:58
Che Guevara   -  PROVINCIALMENTE
Anonimo aiutami a ricordare...
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 13:53
Che Guevara   -  PROVINCIALMENTE
Se dovevano andare contro l'amministrazione dovevano votare gli altri candidati di sinistra e non certo quelli di destra...ricordate che se qualcuno ha deciso di mettere fine all'amministrazione Corallo, di sicuro quello è Antonio Felice! Il problema è che la sinistra a Trivento è rappresentata da persone sbagliate, l'unico vero politico di sinistra è Tullio Farina!
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 13:50
Anonimo  -  PROVINCIALMENTE
al "Che" nell'elenco hai mancato qualcosa di più interessato. Peccato che non ricordi tutto
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 13:32
Anonimo  -  PROVINCIALMENTE
i risultati elettorali più che premiare immeritatamente Corallo ed Antonio felice primi ed unici responsabili del disseto finanziario sono di protesta contro l'attuale amministrazione comunale che oltre alle lamentele non ha saputo dare niente in cambio ai cittadini,nenche un po di cortesia e gentilezza che non costano niente, si è mostrata arrogante presuntuosa e superba e tale comportamento è stato punito oltre il dovuto. Niente dicono i 359 voti presi dal candidato dell'amministrazione? Secondo me dicono tanto,dicono o che si cambia rotta buttando a mare la zavorra o che si torna a casa per evitare che si perdano anche i 359 voti Al "Che" dico che il nome non si addice al contenuto del tutto improponibile
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 13:29
Che Guevara   -  PROVINCIALMENTE
Le rotonde sul tratto Trivento-Campobasso, la strada di contrada Penna, la frana sulla strada provinciale di Pietracupa e tanto altro ancora che non sto qui ad elencare.
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 13:22
ftr  -  PROVINCIALMENTE
Ti dispiace dire almeno una sola cosa che ha fatto? Grazie.
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 13:15
Che Guevara   -  PROVINCIALMENTE
Dobbiamo ringraziare il caro popolo triventino per averci regalato per la prima volta nella storia 0 consiglieri provinciali, nel collegio in cui si dovrebbe puntare al primato facendo uscire il primo eletto di tutta la provincia, come 5 anni fa...grazie per le tante candidature a scopo dispersivo!!!questo è Trivento, paese dell'invidia e della cattiveria! Ma Corallo non diceva di avere 1700 voti e di essere già assessore provinciale? Complimenti a lui e a tutta la gente ke lo ha votato, è riuscito pienamente nel suo scopo, quello di non far entrare nessuno per dilaniare ancora di più il NOSTRO paese. L'unica persona di cui dovevamo fidarci era Antonio Felice, in grado di rappresentarci con onestà, dignità, umiltà ed esperienza! Io l'ho votato, pur essendo di sinistra, l'ho votato per le sue idee portate avanti, per i risultati ottenuti in 5 anni all'opposizione, l'ho votato per la sua sincerità e soprattutto per il suo senso del dovere! Grazie per tutto quello che hai fatto per noi Antonio, eri l'unica persona che meritava veramente!
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 12:57
Anonimo  -  PROVINCIALMENTE
agli 883 elettori di Corallo: avete mandato corallo alla provincia per 5 anni e tanti saranno gli anni durante i quali dovete pagare tuti i debiti prodotti dalla sua amministrazione. avete sbagliato a fare il paragone Corallo più bravo di Mazzei,dovevate solo pensare a tuti i guai che Corallo ha provocato nei suoi sette anni che non sono certamente paragonabili minimamente a quelli prodotti dall'attuale sindaco con i suoi suggeritori. A propositi i suggeritori che fine faranno ? speriamo che non ritornino più e non escano di casa. per pudore
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 11:58
Zona Industriale  -  PROVINCIALMENTE
Che qualcuno inizi a pensare anche a noi?? Certamente Il caro Dottore è la prima cosa che farà vero?
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 7:33
Anonimo  -  PROVINCIALMENTE
Osservazione di Caino davvero provocatoria.
Data pubblicazione: 17 Maggio 2011 alle ore 3:42
caino  -  PROVINCIALMENTE
@dfe: se ti rivolgevi a me ti do un consiglio. Apri il dizionario e cerca la voce: ironia!
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 23:30
dfe  -  PROVINCIALMENTE
Bravo hai continuato anche tu a premiare chi ha dissestato il nostro comune. Ma in fondo più passa il tempo e più mi convinco che ha fatto bene perchè oggi è più stimato e considerato. Continuate pure a prenderlo nel.............e tanti auguri, se sta bene a voi sta bene anche a me. Fortunatamente sto bene e posso pagare le tasse dei commissari.Forza Trivento continua così.
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 23:27
Caino  -  PROVINCIALMENTE
Credo che l'esito del voto triventino, non possa non indurre ad una riflessione, seria e profonda: non riusciamo a far sparire il centrosinistra. Non capisco: abbiamo venduto tutto il vendibile, comprato tutto il comprabile, eppure... Questa di oggi è una grande sconfitta, soprattutto per chi, come me ha votato Pasquale Corallo. L'unica consolazione è che il nostro Pasquale andrà a ricoprire un ruolo strategico all' Ente di Via Roma. E adesso la smetteranno di dire che la Provincia non sa come spendere i soldi! Noi c'abbiamo esperienza, noi! Glielo facciamo vedere noi, ora. Il primo provvedimento: Codacchi municipio e San Biase frazione!
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 23:12
anonimo  -  PROVINCIALMENTE
perchè dimettersi? l'amministrazione potrà continuare a lavorare seriamente come del resto ha fatto finora per mantenere la promessa fatta ai cittadini.
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 23:12
Anonimo  -  PROVINCIALMENTE
penso che l'amministrazione Mazzei debba riflettere su questa prevedibile debacle. magari inziare a pensare anche alle dimisisoni. penso che i consiglieri/suggeritori/strateghi altolocati anch'essi, come me non abbiano votato Nazario Felice.
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 22:31
Lorena Scarano  -  PROVINCIALMENTE
Che significa non parlare di politica così? Mi sembra di aver detto cose fin troppo giuste e corrette. Hai letto bene cosa ho scritto? Io di certo non ho la bacchetta magica, bisogna ripartire da zero e poco alla volta risanare il debito. La mia visione della politica è quella che dovrebbe essere, cioè efficiente, competente e diretta a valorizzare il territorio. In una situazione delicata come quella di Trivento, non si possono fare promesse idilliache, ma prima risanare il debito e poi pensare a costruire un solido futuro. Trivento deve tornare ad essere fiorente.
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 22:02
penny  -  PROVINCIALMENTE
Ah dimenticavo....a proposito dei soldi....se fai in tempo a prenderli....sai che ladroni troverai.....perchè similis cum similibus facillime repellentur
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 21:48
penny  -  PROVINCIALMENTE
cinque milioni di EURO (10 miliardi di lire) questo il debito accumulato o meglio i soldi spariti dalle casse comunali.Effettivamente sarà stata una grossa fatica occultarli.Siccome si dice che per ogni lavoro spetta un premio,i buoni triventini hanno provveduto con uno sconsiderato numero di voti per una comoda poltrona ma a livelli più alti dove si spera il povero Corallo non trovi i vecchi compagni di merenda che lo hanno portato sulla cattiva strada mettendolo in mezzo (lui povera pecorella indifesa ed innocente).auguri dottore che tu possa trovare casse piene alla provincia tanti bei soldoni da elargire alle schiere di AMICI che ti seguiranno
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 21:40
Anonimo  -  PROVINCIALMENTE
sIGNORI RIFLETTIAMO.... cORallo ha ricevuto 221 voti alla sezione n. 6.... il premio per 10 anni di buona amministrazione!!!!! probabilemtne i triventini hanno dimenticato la pressione fiscale cui sono sottoposti, l'assenza dei servizi più elelmentari dovuti al dissesto .... le poco, anzi affatto, appalesate resposabilità contabili e gestionali dell'ente nel periodo "coralliano". forza Trivento
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 19:44
penny  -  PROVINCIALMENTE
Trivento...terra generosa....paese del perdono....
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 18:14
francesca  -  PROVINCIALMENTE
Vedi LORENA..VA BENE QUELLO CHE DICI ma ...e' troppo comodo sedersi in poltrona e con una sorta di bacchetta magica avere la possibilita' di poter fare e disfare...qui e' facile giudicare, una situazione e un panorama politico fragile e delicato come il nostro...reso debole per sorte di uno sciacallo!!!!...credo che la nostra maggioranza abbia avuto tanto coraggio..." CARICARE SULLE SPALLE ...TROPPI E TROPPI...EURO DI DEBITO"..ma con quale coraggio mai!!!! sfido chiunque a farlo..tanti, troppi,..tutti fuggono in queste situazioni...non parlare di politica cosi...dobbiamo prima capire il senso di questa parola
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 18:03
FRANCESCA  -  Associatamente
PENSARE E RAGIONARE ...tutti allo stesso modo,,,e sempre le solite parole: " TRIVENTO E' FINITO...TRIVENTO E DESTINATO..ECC..."...ma cosa dite ragazzi dobbiamo pensare positivo..il nostro paese puo crescere e tornare ad essere fiorente come anni fa'...dipende tutto da noi...ognuno di noi nel suo piccolo puo fare tanto...basta non ragionare con la testa di nessuno....e' importante avere le proprie idee, i propri ideali e una bella personalita'....cosa ne pensi ANONIMO?....inizia tu..fatti avanti non nasconderti dietro una porta a spaiare..aprila vieni fuori...mostra quello che sei
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 17:48
Lorena Scarano  -  PROVINCIALMENTE
il detto vale sempre. Bisogna rendere la poltroncina meno appetibile,richiedere impegno e operare per il bene del paese, verificare se effettivamente il politico ha lavorato e poi dopo aver visto i risultati,riconfermare il voto. Il politico non si adopera per il paese, vorrà dire che è indegno di ricoprire una certa carica e quindi non deve governare. Bisogna effettuare dei seri controlli sull'operato, solo in questo modo si può consentire al nostro paese una graduale ripresa. Se si inizia davvero a ragionare in questo modo, il nostro territorio ha la speranza di riprendersi.
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 16:39
maurizio scarano  -  PROVINCIALMENTE
Per carità, come si fa a non apprezzare una così certa fiducia nell'intervento divino. Però non dimentichiamoci il vecchio e saggio detto "Aiutati, ché Dio ti aiuta" . Da domani, dopo le elezioni provinciali, siccome tutto sarà come prima e cioè peggio di prima, perché l'assenza di iniziative penalizza sempre più l'intera comunità, forse è il caso anche di farsi una domanda cercando di darsi la relativa risposta: che fare?
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 16:09
anonimo  -  Associatamente
purtroppo trivento e destinato a diventare un paese come pietracupa e lo sapete perchè ai politici non interessa niente l'importanza che sistemano qualche l'oro famigliare perchè questa amministrazione non inizia a stare in conttato con commercianti imprenditori e cittadini e iniziare a discutere magari si puo trovare anche qualche soluzione o si fanno vedere solo sotto le elezioni ma in generale tutti i politici di trivento se li vogliamo chiamare politici o politici per interesse personale grazie
Data pubblicazione: 16 Maggio 2011 alle ore 8:55
ftr  -  Associatamente
Tu hai forse un'idea diversa di chi ha ridotto il mio paese in questo stato? E di tutti coloro che continuano a votarli che idea hai? Rispondi se vuoi e se puoi.
Data pubblicazione: 15 Maggio 2011 alle ore 23:52
Lorena Scarano  -  PROVINCIALMENTE
La Madonnina sistemerà tutto vedrai, abbi fede. Dio ci lascia liberi,poi ci dona la giusta ricompensa, cioè esattamente quello che meritiamo. Lazzaro ha avuto tante sofferenze durante la sua vita, mentre gli altri erano felici,nella vita eterna lui godeva di una beatitudine immensa, gli altri soffrivano terribilmente. Per chi ha fede questo deve far riflettere.
Data pubblicazione: 14 Maggio 2011 alle ore 12:46
Caino  -  PROVINCIALMENTE
Sbagli, Lorena, il sito è adattissimo! Ma non credo sia sufficiente Taverna di Schiavi: quì ci vuole proprio Lourdes!
Data pubblicazione: 14 Maggio 2011 alle ore 2:11
Lorena Scarano  -  PROVINCIALMENTE
Capisco che forse questo non è il sito adatto, ma ne approfitto per fare comunque un avviso importante. Domani 14/05/2011 presso la contrada TAVERNA di SCHIAVI D'ABRUZZO alle ore 18:00, ci sarà una veglia di preghiera davanti alla Vergine. Il programma sarà il seguente: -ore 18:00 inizio santo rosario -coroncina alla divina misericordia -vespri -preghiere per le anime del purgatorio -ufficio dei defunti -canti finali Il comitato pro erigenda Grotta di Lourdes vi invita tutti a partecipare. Ps: Vi prego di diffondere la notizia, Grazie!!! La Madonna ci guarda e ci sorride!!!
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 19:09
Lorena Scarano  -  PROVINCIALMENTE
Non ho scritto il cognome perchè volevo vedere se riuscivi a indovinare. Comunque è Scarano. Mi piace da morire,se avrò dei figli avranno il cognome del padre in aggiunta a quello della madre. Quindi sarà Cameli-Scarano, fantastico!
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 18:53
Rosanna Carosella  -  PROVINCIALMENTE
Cara Lorena, sei molto giovane. Apprezzo la tua sincera voglia di cambiare il mondo, il tuo entusiasmo, la tua grinta, la tua incontaminata genuinità, ma spesso e purtroppo i giochi sono altri che i tuoi semplici ed onesti occhi, ora non vedono e che spero tu non conosca mai. E' lodevole il tuo interesse per il bene del paese, Trivento ha bisogno di giovani che come te progettano il futuro con ottimismo. E visto che sei una ragazza intelligente ti rivolgo un invito: non aver paura di scrivere il tuo nome ed il tuo cognome: le idee devono avere sempre un volto, magari altri giovani leggono il tuo intervento e partecipano anche loro...Se riusciamo attraverso questo sito a trasmettere la voglia di partecipare e di confrontarci, bè stiamo gia a buon punto e soprattutto ne abbiamo capito il senso.
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 16:59
Lorena  -  PROVINCIALMENTE
Aggiungo una piccola precisazione, potrei dire tante belle cose su di me, ma lascio che siano gli altri a valutare, come è giusto che sia. Sono una persona umile,sincera e determinata. Quello che voglio riesco sempre a ottenerlo semplicemente perchè c'è il merito dietro.
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 16:10
Lorena  -  PROVINCIALMENTE
Credo di conoscerti personalmente, non sono una persona che improvvisa le cose e quello che deve fare, ci vuole una guida è logico. i politici locali mi conoscono molto bene, infatti quando ci sono state l'elezioni comunali nel 2009 mi volevano candidare, ma io non potevo. Ora come ora è presto per parlarne perchè ancora non si torna a votare e poi voglio prima terminare il mio percorso di studi. Se vuoi scoprire il mio cognome prova a pensare al cognome che ha fatto la storia di Trivento. Tu non hai mai pensato di candidarti?
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 15:44
gabriella Ciafardini  -  Associatamente
E' possibile che si pensa solo a mangiare, bere e a divertirsi, vogliamo ragionare per un solo istante sui gravi problemi che attanagliano la nostra realtà o ancora non ne abbiamo preso coscienza e studiare le strategie migliori per risolverli senza addossare sempre e solo all'Amministrazione Comunale attuale le colpe, la responsabilità e la non capacità.
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 10:02
Rosanna Carosella  -  PROVINCIALMENTE
Sono convinta che ognuno di noi possa fare e dare di più ,in positivo ovviamente. Purtroppo ci sono delle voci fuori dal coro. Ma questo non intacca minimamente l'importanza di altre voci di speranza, di coraggio e di ottimismo. Domenico (che ha creato questo sito con fantasia ed originalità) ha fatto alcune precisazioni che spero siano prese nella giusta considerazione. Per favore non ignoriamole. I nostri concittadini meritano il meglio soprattutto se stanno fuori e ci guardano con nostalgia.
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 9:51
Rosanna Carosella  -  Associatamente
Per Giuseppe: in questo momento l'amministrazione ha altri problemi da risolvere ed anche di una certa gravità e ce la sta mettendo tutta. Non facciamo paragoni. Concerti, eventi...pensiamo a qualcosa di più semplice, ad esempio una passeggiata per il centro storico, di giorno o di notte è altrettanto piacevole, visitare le nostre chiese, la Cripta...per me è un'alternativa più che fattibile. Non dimentichiamoci che Trivento è un paese bello e pieno di sole, con un'aria pura ed incontaminata che fa bene alla mente ed al corpo. Se non ci fosse dovremmo inventarlo! Amiamo il nostro paese, non facciamoci prendere dallo scoraggiamento.
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 9:18
Rosanna Carosella  -  Associatamente
Per vrtk: sei tu che perdi tempo. Certo che hai una bella idea dei tuoi concittadini. Risparmiati il plurale maestatis e smettila, sei del tutto fuori luogo.
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 8:59
Rosanna Carosella  -  PROVINCIALMENTE
Per Lorena: visto che vuoi candidarti in un prossimo futuro, puoi dirmi il tuo cognome? Ci conosciamo? Ti è stata chiesta la candidatura.. è presto per parlarne.. e perchè?....ti avranno detto che la candidatura politica non si improvvisa e che ci si prepara anzitempo con idee ed azioni, questo sito è l'occasione giusta per farti conoscere, che cosa stai aspettando?
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 8:47
Lorena  -  PROVINCIALMENTE
Alle prossime elezioni comunali, mi candido io, perchè credo veramente che Trivento può cambiare. Credo di poter rappresentare la certezza di un impegno serio, costante, produttivo. Mi è stato chiesto ufficialmente, ma adesso è presto per parlarne. Mi impegnerò in prima persona e in maniera disinteressata per il bene del nostro paese. Se c'è qualcuno tra di voi che pensa di voltare pagina e ripartire, allora è il momento giusto, dobbiamo unire le forze, per costruire poco alla volta il futuro di Trivento.
Data pubblicazione: 13 Maggio 2011 alle ore 1:05
vtrk  -  Associatamente
Fino a quando non si prende coscienza di quanto avvenuto nel nostro comune tutto è tempo perso. Auguri e continuate così tra canti e balli.
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 22:25
Caino  -  PROVINCIALMENTE
Considerando che i "giornalai" locali ignorano completamente la notizia e per chi non è ancora convinto della grande "bravura" degli ex amministratori comunali, un link interessante: http://www.alicomunimolisani.it/medialoader/load?id=7087
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 19:44
giuseppe  -  Associatamente
Siamo al 12 maggio...l'estate sta arrivando. Trivento come si prepara? Speriamo di non traslocare per assistere ad eventi, concerti, ed altre manifestazioni come successo negli anni precedenti. L'amministrazione cosa sta preparando? E le associazioni? Ho letto su qualche quotidiano già il programma estivo di alcuni paesi e paesotti. Naturalmente manca quello di Trivento.....meditate gente meditate...
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 18:29
giuseppe  -  Calcisticamente
L'amministrazione "calcistica" (Santorelli, Felice... ex calciatori) cosa ha fatto perchè la squadra di calcio Atletico Trivento fosse seguita da più gente? Doveva, deve, dovrà coinvolgere gli imprenditori locali e la popolazione affinchè questo bellissimo giocattolo continui a funzionare. Ha ragione il Presidentissimo Falcione a lamentarsi. Bisogna coinvolgere di più la gente, soprattutto i giovani, magari con un azionarato popolare e con iniziative che la domenica coinvolga le famiglie. Poi dotare lo stadio di una tribuna coperta (l'unico stadio senza tribuna coperta), risistemare le gradinate (dopo due mesi che erano state sistemate erano già rotte). Un appello ai TRIVENTINI...se ci siete la domenica andiamo tutti allo stadio, facciamo vedere che almeno nello sport siamo uniti...e diamo una mano tutti quanti a Falcione
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 18:21
Gabriella Ciafardini   -  Associatamente
E' vero, è davvero degradante leggere una serie di commenti negativi e per di più espressi con linguaggio poco forbito, scritti da persone che vogliono celare la propria identità. Si suol dire che ogni Paese ha il governo che si merita e quindi è necessario cominciare a scegliere con maggiore attenzione e ponderatezza le persone adatte a governare, lasciando da parte ogni personalismo e voto di scambio. Si assiste ad un'esaltazione del bello, dell'apparire a tutti i costi, ad una mortificazione del corpo e dell'anima ed ad un impoverimento della cultura come se ormai non servisse più a nulla. Sarebbe opportuno essere anche più uniti e compatti, puntare insieme alla rinascita di Trivento, senza contese e divisioni ed infatti mi viene in mente la partita di domenica scorsa contro l'Atessa, tutti insieme a festeggiare la vittoria, a ringraziare il Presidente Falcione che tanto spende per il nostro calcio, un bel momento di condivisione, di unione, dell'appartenenza alla nostra Trivento.
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 18:03
Domenico - Webmaster  -  Associatamente
Io sto seguendo i commenti che si stanno susseguendo su questo spazio web, nato per apportare idee e suggerimenti finalizzati a far crescere il nostro paese. Purtroppo devo constatare che ultimamente non si fa altro che sparlare dei candidati alla provincia, trincerandosi dietro l’anonimato. Io non voglio prendere le difese di nessuno, anche perché credo che ognuno abbia il diritto di esprimere quello che desideri e nel modo che ritenga opportuno. Ma io mi chiedo a questo punto. Se la qualità dei candidati triventini, che viene fuori dai vostri commenti, sembra essere davvero cosi bassa, non è forse perché adeguata al livello culturale e sociale del nostro paese? Dopotutto, se qualcuno leggesse i commenti su questo spazio web, che idea pensate possa farsi di noi triventini? Se qualcuno di voi è convinto che ci sarebbero potuti essere candidati migliori, perché invece di inveire soltanto non si è fatto avanti, o comunque non ha proposto qualcuno, suggerito un nome? Siete in grado di scrivere il nome di persone di trivento che potrebbero rappresentarci al meglio in sede comunale, provinciale o regionale? Devo pensare però che diffamare qualcuno è cosa semplice, essere propositivi è tutt'altro. Io non credo che continuando in questo modo si riesca davvero a cambiare le cose. Io vi chiedo solo di scrivere qualcosa che sia utile a tutti. Basta per favore con ingiurie e commenti di basso livello. Sono convinto che il paese possa esprimersi molto meglio di quanto stia facendo. E voi? Ne siete convinti come me?
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 14:39
Domenico - Webmaster  -  PROVINCIALMENTE
Io sto seguendo i commenti che si stanno susseguendo su questo spazio web, nato per apportare idee e suggerimenti finalizzati a far crescere il nostro paese. Purtroppo devo constatare che ultimamente non si fa altro che sparlare dei candidati alla provincia, trincerandosi dietro l’anonimato. Io non voglio prendere le difese di nessuno, anche perché credo che ognuno abbia il diritto di esprimere quello che desideri e nel modo che ritenga opportuno. Ma io mi chiedo a questo punto. Se la qualità dei candidati triventini, che viene fuori dai vostri commenti, sembra essere davvero cosi bassa, non è forse perché adeguata al livello culturale e sociale del nostro paese? Dopotutto, se qualcuno leggesse i commenti su questo spazio web, che idea pensate possa farsi di noi triventini? Se qualcuno di voi è convinto che ci sarebbero potuti essere candidati migliori, perché invece di inveire soltanto non si è fatto avanti, o comunque non ha proposto qualcuno, suggerito un nome? Siete in grado di scrivere il nome di persone di trivento che potrebbero rappresentarci al meglio in sede comunale, provinciale o regionale? Devo pensare però che diffamare qualcuno è cosa semplice, essere propositivi è tutt'altro. Io non credo che continuando in questo modo si riesca davvero a cambiare le cose. Io vi chiedo solo di scrivere qualcosa che sia utile a tutti. Basta per favore con ingiurie e commenti di basso livello. Sono convinto che il paese possa esprimersi molto meglio di quanto stia facendo. E voi? Ne siete convinti come me?
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 14:38
anonimo  -  Associatamente
destra e sinistra andatevela a prendere per il cu... io non voto nessuno perche i candidati di trivento fanno solo la corsa per prendersi una poltrona per loro quindi invito tutti i cittadini ad non andare proprio a votare grazie
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 14:35
Anonimo  -  Associatamente
Il rinfresco elettorale del candidato del centro sinistra si è chuso con sagne e fagioli,quello dei due di centro destra culminerà con la porchetta. Che differenza c'è tra questi signori che pretendono di rappresentare il nuovo mentre si comportano da uomini della preistoria? Che necessità c'è da dare da mangiare; solo per attirare i topi nella trappola facendo loro trovare formaggio fresco con fave? Questo è il livello della politica triventina. da questo penoso comportamento si sono salvati solo pochi che dialogano con la gente facendo il porta a porta. potranno pure portare disturbo,ma in compenso pur non ricevendo un voto ottengono un buon bicchiere di vino
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 11:37
ghy  -  Associatamente
Invece di svegliarvi e pensare veramente al futuro dei vostri figli continuate a pensare la politica come tifosi di questo o quel candidato, a prescindere da tutto quello che hanno combinato. Vi sembra normale? Invece di dare spazio e fiducia a chi ama il suo paese e disinteressatamente cerca di risolvere i molti problemi che ci attanagliano, specie dopo i molti debiti (miliardi delle vecchie lire) che il comune ha accumulato con il sindaco Pasquale Corallo, continuate allegramente a far festa nei diversi banchetti elettorali. Dopo le votazioni certamente qualcuno di voi sarà premiato ma sarà sempre chi ha già avuto e mai chi deve avere. Buona fortuna a chi deve ancora avere. Penso però che nel bigliettino troverà ancora una volta scritto: rivotami sarai più fortunato.
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 9:38
Anonimo  -  Associatamente
ieri sera sono stato all'incontro con gli elettori del candidato Nazzario Felice; non ho ascoltato nessun punto di programma per la provincia,ma solo la cantilena che stiamo lavorando per l'amministrazione comunale. Ma non votiamo per la provincia?Perchè questo continuo difendersi? E' la prova di tutti gli errori che si stanno commettendo. Il candidato che vuole fare per la provincia, quello che fa per il Comune? ossia niente. Vi erano qualche centinaio di persone segno che sindaco e vicesindaco valgano tanto. Mi aspettavo di sentire qualche proposta per la provincia, invece niente, zero assoluto. Complimenti
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 9:12
Anonimo  -  Associatamente
incomincia a cambiare residenza perchè vedi burrattinai solo da una parte
Data pubblicazione: 12 Maggio 2011 alle ore 6:33
Cimarosa  -  Associatamente
Trivento: il paese dei Balocchi................tanti Pinocchi in fila per essere manovrati dal burattinaio di turno. Non contenti del dissesto, non contenti del fatto che molti dei vecchi amministratori sono finiti sotto inchiesta e FORSE dovranno restituire dei soldi. Non contenti delle tasse che pagano per colpa LORO. Non contenti del lavoro che non c'è. Non contenti del degrado che c'è, continuano a rimpiangere il passato e auspicano un ritorno trionfale di queste persone......Può darsi che il nuovo non sia bello come avremmo voluto che fosse, ma è sempre meglio provare a cambiare e dare la possibilità ai nuovi di lavorare che tornare nel fondo del barile....Se così non sarà,..forse è il caso di cominciare a pensare, seriamente, di cambiare residenza.
Data pubblicazione: 11 Maggio 2011 alle ore 20:43
Rosanna Carosella  -  Associatamente
Ma tu chi? Le persone che scrivono su questo sito hanno un nome, un cognome,ed una faccia. Quando ponete delle domande o fate delle accuse ben precise metteteci il soggetto. Coraggio a chi? Chi ha un'identità improbabile ed indefinita si permette di dare coraggio, stiamo al di fuori di ogni logicità. Prendere in giro, puntare il dito, e mettersi l'uno contro l'altro non è la strada da seguire in nessun caso ma noto, con rammarico, che è sempre quella più facile.
Data pubblicazione: 11 Maggio 2011 alle ore 10:13
rfe  -  Associatamente
Allora sei tu che predichi bene e razzoli male. Auguri stai in buona compagnia. Perchè temi queste persone? Ti hanno promesso qualcosa? Coraggio esprimiti su "coloro che....." senza paura. Ormai sei grande.
Data pubblicazione: 10 Maggio 2011 alle ore 23:33
maurizio scarano  -  Associatamente
Acc... anche stavolta non ho messo il nome. Eccomi.
Data pubblicazione: 10 Maggio 2011 alle ore 16:58
Anonimo  -  Associatamente
Dai commenti credo che sia meglio rinviare discussioni più concrete al dopo elezioni. Adesso, come sempre, le varie fazioni sono in sterile competizione fra di loro. Fra un mesetto, quando si sarà capito che tutto è come prima e si sarà sopito l'eco delle polemiche, forse si potrà cercare di ragionare sulle cose.
Data pubblicazione: 10 Maggio 2011 alle ore 16:58
gtr  -  Associatamente
Le persone che conosciamo e che hanno combinato tutto quello che sappiamo al comune di Trivento, sono veramente da ritenere serie corrette e soprattutto oneste? Mi spieghi perchè? Grazie
Data pubblicazione: 10 Maggio 2011 alle ore 11:42
frte  -  PROVINCIALMENTE
Sono forse persone serie quelle che indebitano la propria famiglia, la abbandonano e vanno ad indebitare un'altra inconsapevole e ignara di tutto? Dimmi per favore i requisiti che deve avere una persone per essere considerata seria. Mi interessa veramente sapere in che società sto vivendo. Pensate veramente che al comune di Trivento tutto quello che è accaduto è cosa di poco conto per cui ci possiamo ancora una volta affidare a coloro che hanno provocato il dissesto economico? Non voglio esprimere nessun tipo di giudizio verso "coloro" ma se neghiamo la realtà a tutti i costi ,e non so per quali fini personali, allora buona fortuna a tutti.
Data pubblicazione: 10 Maggio 2011 alle ore 11:30
Rosanna Carosella  -  TRIVENTO TRICOLORE
Da che mondo è mondo gli affari più inquietanti e che hanno reso di più hanno riguardato l'essere umano. La sua dignità spesso è stata barattata, comprata e svenduta. Credendo che l'autore della compravendita facesse i suoi interessi l'uomo si è affidato a mani sbagliate e diaboliche. Naturalmente il mio discorso va oltre la politica. E poi l' impegno personale non deve essere considerato un' idea ma deve coincidere con la realtà di tutti i giorni. Che cosa aspettiamo?
Data pubblicazione: 9 Maggio 2011 alle ore 14:58
Lorena  -  TRIVENTO TRICOLORE
Alcune precisazioni in merito a quanto ho scritto ieri, è chiaro che dobbiamo volere il bene e lo sviluppo del nostro territorio, le mie affermazioni iniziali volevano essere solo una provocazione per spingere le persone a una riflessione seria e costruttiva. Sono daccordo con chi sostiene l'idea di un impegno personale, ma sono anche del parere che l'elettore nell'esprimere la propria preferenza dà l'incarico al politico di operare il bene comune; ciò che occorre cambiare è il modo di fare politica; da sempre è stata considerata affarista.
Data pubblicazione: 9 Maggio 2011 alle ore 13:40
maurizio scarano  -  TRIVENTO TRICOLORE
Scusate, l'ultimo anonimo ero io.
Data pubblicazione: 9 Maggio 2011 alle ore 9:44
Anonimo  -  TRIVENTO TRICOLORE
Condivido quanto sostengono, Doma, Lorena, e Rosanna che, pur in maniera diversa, sentono la necessità di invertire le logiche da terzo mondo che hanno dettato gli obiettivi (??) e i tempi della politica a Trivento da molto tempo a questa parte. L'analisi di Lorena è difficile da accettare ma contiene molte verità, a mio giudizio, anche se non condivido minimamente la necesità di puntare sul rilancio della zona industriale per ridare fiato alle speranze di uno sviluppo del territorio. Non dico sia stato un errore pensarla quando è stata pensata; oggi però è anacronistica. Credo che lo sviluppo debba essere collegato alle risorse del territorio e in questo senso alcune attività artigianali debbano essere incentivate, così come le strutture truristiche, la formazione, ll'agroalimentare, la cultura, il centro storico etc. etc. Ho già avuto modo di parlarne e non voglio essere prolisso. Spezzerei, secondo me, questo giro vizioso delle responsabiltà, se vadano, cioè, attribuite alla politica o ai cittadini di Trivento. Non c'è distinzione: è il rapporto fra politica e società che è stato viziato all'origine. Questo, sia chiaro, non vale solo per Trivento. Per Trivento, però, assume ora una dimensione drammatica perché penso che si sia a una svolta: o si è in grado di progettare il futuro oppure Salcito, Roccavivara, S. Biase e via via discorrendo sono già lì a farci capire quale sarà il futuro di Trivento.
Data pubblicazione: 9 Maggio 2011 alle ore 9:42
Rosanna Carosella  -  TRIVENTO TRICOLORE
Le previsioni pessimistiche di Lorena non l'accetto. Il nostro paese merita il meglio comunque e sempre. Non è tanto la politica che non ha saputo amministrare risorse e capitali quanto noi stessi. Bisogna rivedere la politica personale di ognuno, il nostro approcciarsi con il bene comune e chiedersi, ma oggi che cosa ho fatto per il mio paese? E' da qui che bisogna partire, se aspettiamo che qualcun'altro faccia qualcosa per noi stiamo freschi e soprattutto non usciremo mai da quel circolo vizioso di favoritismi che conosci bene. Coraggio, ce la possiamo fare!Arrendersi è troppo facile. Metticela tutta.
Data pubblicazione: 9 Maggio 2011 alle ore 9:09
Lorena  -  TRIVENTO TRICOLORE
Se a Trivento vince chi ha ricoperto incarichi comunali con totale incompetenza, vuol dire che bisogna riflettere. Il nostro paese non merita nulla, merita solo di continuare a finire nell'abisso. Chiedo scusa se parlo con crudezza di termini, ma questa è la verità,è facile riempirsi la bocca di belle parole durante le campagne elettorali e poi vegetare. Eleggere chi ha gestito la cosa pubblica in modo squallido e inefficiente significa far trionfare l'illegalità,l'inattività. Se i cittadini voglio questo devono anche avere l'umiltà di accettare le conseguenze della colpevole inerzia dei candidati che andranno ad eleggere. Non devono lamentarsi, Trivento sta diventando un paese abbandonato completamente al suo destino. I cittadini devono rendersi conto di votare chi fornisce la garanzia di un impegno serio e produttivo,chi ha il coraggio di cambiare questo paese e di cambiarlo radicalmente. Il nostro territorio potrebbe offrire posti di lavoro, partendo proprio dalla zona industriale, invece la zona si è ridotta a un cumulo di erbacce, fabbriche mai nate, sono stati buttati all'aria milioni e milioni di denaro pubblico, per vedere alla fine lavorare solo poche imprese; il resto è deserto.La strada è rovinata, interamente dissestata e piena di buche. La zona industriale doveva essere il fiore all'occhiello della nostra comunità, è diventata il disinteresse di tutti. Chi ha avuto il coraggio e la volontà di impegnarsi in prima persona per il bene del nostro paese e senza secondi fini, è stato ricompensato con una manciata di voti e trattato a pesci in faccia. Chi invece ha avuto la volontà di impegnarsi in prima persona per sistemarsi, per i favoritismi e per parentopoli, è stato ricompensato con un mare di voti e applaudito. Questo è Trivento e questa è la mentalità dei triventini. Fino a quando ci sarà questo modo di agire le cose andranno sempre peggio, non ci sarà mai una ripresa, si vedrà sempre il buio e mai la luce.
Data pubblicazione: 9 Maggio 2011 alle ore 0:58
Doma  -  TRIVENTO TRICOLORE
In tutte le campagne elettorali si parla sempre di portare avanti il nuovo , le novità, i giovani...ma mio avviso non sempre "nuovo" significa voglia di amministrare e di prendere opportune decisioni politiche che abbiano nel breve e medio termine un riscontro positivo sul territorio e nel sociale. Per fare questo, il nuovo ha bisogno della guida , senza secondi fini, di "vecchi " amministratori e di una grande voglia di fare. Oggi in particolare al nostro paese servono competenze politiche, dedizione al lavoro (con impegno fisico e mentale ,forse, giorno e notte) , cortesia verso la gente, apertura ai problemi della popolazione ed assenza completa di giochetti politici di pseudo rapprensentanti o segretari di partito che pensano di saper fare o di pianificare ma che finora hanno conseguito solo enormi sconfitte politiche, annientando così la voglia da parte di noi giovani nel cercare risposte proprio nella politica. Non a caso negli ultimi dieci / quindici anni il nuovo , essendo stato preso solo come slogan elettorale , ha portato, salvo rare eccezioni che hanno svolto e svolgono bene il loro mandato, solo molti guai. Pertanto invito di cuore gli elettori triventini a sfruttare l'opportunità del voto e a guardare bene in faccia la realtà e promuovere chi veramente tra i candidati ha fatto bene per il paese e saprà fare altrettanto bene nell'imminente futuro. Questo è , a mio avviso, il migliore augurio che si possa fare oggi ai triventini. Buone elezioni! Sinceri saluti dall'estero
Data pubblicazione: 8 Maggio 2011 alle ore 18:53
un elettore di centro sinistra  -  TRIVENTO TRICOLORE
questa mattina mi è capitato tra le mani un documento sottoscritto dal Sindaco Mazzei nel quale si perora la causa della candidatura del rappresentante farmaceutico prestato alla politica per dispensare suppostine ovvero suppostone: è questa la conclusione cui sono giunto dopo avere ascoltato attentamente il suo "comizio" (una difesa dell'operato dell'amministrazione comunale) senza che fornisse in alcun modo il perchè dovremmo essere felici di scegliere il felice che porta il nome del Santo Patrono. il suo un intrvento insipido, privo di obiettivi, di propositi nessuna politica per il territorio, per l'istruzione, per il lavoro..... attenzione è il nuovo che avanza!!!!!! la Fanelli?...... improponibile mi dispiace ma non voto
Data pubblicazione: 8 Maggio 2011 alle ore 13:38
Anonimo  -  TRIVENTO TRICOLORE
basta la sua presenza per inquinare tutto. mi fa piacere che riconosci che come sindaco ha combinato guai. E questo basta e supera
Data pubblicazione: 6 Maggio 2011 alle ore 13:54
anonimo  -  TRIVENTO TRICOLORE
penso che la provincia non va in dissesto perchè non fa mica il presidente
Data pubblicazione: 6 Maggio 2011 alle ore 8:12
Anonimo  -  TRIVENTO TRICOLORE
ed anche la Provincia va in dissesto
Data pubblicazione: 5 Maggio 2011 alle ore 13:03

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12